Spezziamo una briciola

Oggi mi andava di trattare un argomento spinoso.

Alcune teorie sostengono che tutto al di fuori di noi fa parte di noi, e ci rispecchia.

Quindi, ha senso prendersela tanto coi piccioni?

Il piccione deve fare il piccione e svolge il suo compito egregiamente, che a voi stia bene o no. Non si può dire lo stesso di molti dentisti, politici, professori e altre categorie di ogni tipo, genitori compresi.

Non crediate poi di essere tanto diversi! Loro vivono per le briciole di pane, noi per le lasagne, l’Iphone, l’automobile… Non c’è  molta differenza. Anzi, a dire il vero, in più noi abbiamo la paura e non ci fa certo onore. Il piccione se ne frega di pericoli e malattie, lui va a beccare nei posti più zozzi e si fa spiaccicare dalle auto andando incontro alla morte da vero eroe…

E soprattutto, non passa le sue giornate a giudicare gli altri suoi simili! Non va a pensare “Certo che quello potrebbe evitare di beccare per terra senza pulirsi il becco” o “Il tizio lì non muove la testa come gli altri, sarà drogato” o ancora “Se fossi in lui, mi farei l’extension alle piume”.

Che dovrebbero dire di noi, che siamo molto più dannosi di loro?

 

piccioni

-Egidio, guarda quegli umani come razzolano male…

Annunci

Autore: giulia antoniotti

da grande voglio fare l'illustratrice. email address: brainpunk@libero.it

1 thought on “Spezziamo una briciola”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...